Vento intenso da Nord,neve in montagna e temperature novembrine.Ecco cosa accadrà in Basilicata.

Il freddo è ormai alle porte.Da lunedì 22 Ottobre e per il restante della settimana prossima avremo un radicale stravolgimento delle condizioni atmosferiche.Freddo,vento e pioggia saranno i protagonisti.

Tutte,MA PROPRIO TUTTE le informazioni che cercate le troverete in questo articolo.

1)Cosa accadrà?

1)Un nucleo colmo d'aria fredda artica di origine marittima,da lunedì 22, piomberà direttamente da NORD a SUD sulla nostra Regione ed il centro-sud italiano.Sarà l'apri pista di una settimana fredda e con caratteristiche più invernali che autunnali.

Il particolare posizionamento, che andranno ad acquisire le principali figure bariche, favorirà per tutta la settimana  flussi d'aria fredda proveniente dai Balcani verso la nostra Regione.

2)Quali saranno le conseguenze?

2)Le conseguenze saranno diverse e a fasi alterne,più o meno intense.

Lunedì,ad esempio, avremo 7°C in meno rispetto alla norma.Basti pensare che,sempre per la medesima giornata, le temperature si manterranno al di sotto dei 10°C,con temperature minime anche di 6°C.Inoltre ci aspettiamo fiocchi di neve a partire dei 1400mt(Sellata,Sirino,Pollino).

Nella settimana presa in considerazione avremo pioggia, che inizierà a cadere già nella notte tra domenica e lunedì.Venti che potranno raggiungere raffiche di 60km/hr da NORD in settimana.

3)Per quanto tempo ci farà compagnia quest'aria invernale?

3)Ci interesserà fino al 30 ottobre 2018.Come detto prima a fasi alterne,più/o meno intense.Ci saranno diverso affondi freddi:

-il primo ormai confermato per lunedì 22.

-il secondo affondo freddo tra mercoledì 24 e giovedì 25, altamente probabile.

-un terzo affondo,il più intenso,con attualmente un 60% di probabilità,potrà esserci tra domenica 28 e lunedì 29 Ottobre.Ma bisognerà attendere ulteriori dati per avere maggiori conferme.

Non perdetevi i bollettini meteo regionali che pubblicheremo ogni giorno.

Nessun commento ancora

Lascia un commento