Stampa questa pagina
Domenica, 11 Settembre 2016 00:00

Temperatura e Prestazione Sportiva

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)

Cari lettori, benvenuti nell’approfondimento Sport Meteo!

Come sappiamo le condizioni climatiche o l’altitudine possono alterare la prestazione di un atleta in una competizione.

Oggi parleremo di sport e temperatura, infatti avere un clima più o meno caldo può influenzare di molto la prestazione di uno sportivo.

Questo si nota soprattutto nelle competizioni calcistiche, di corsa o di qualsiasi altro sport che si pratica all’aperto.

La prima cosa da dire è che se si vuole preparare un evento al massimo bisogna curare tutti i particolari: se l’evento sportivo si terrà in un luogo “caldo”o “freddo”, allora l’atleta dovrebbe allenarsi in condizioni simili a quelle presenti nel luogo in cui dovrà competere.

Altra cosa importante (che è molto sottovalutata) è cercare di allenarsi allo stesso orario in cui si terrà la competizione per poter abituare il proprio corpo alle condizioni che si potrebbero verificare a quel determinato orario.

 

Infatti se si prepara la competizione in condizioni diverse rispetto a quelle del luogo in cui si terrà la gara, si potrebbe andare incontro ad una prestazione inferiore rispetto a quella che si avrebbe nel luogo dove ci si allena.

Se la gara si terrà in un luogo caldo (es.25°) e l’atleta si è allenato in un luogo più fresco (es.15°), la sua prestazione sarà sicuramente influenzata da questo sbalzo termico in quanto l’atleta è abituato a dare il massimo in situazioni diverse da quelle del luogo della gara.

Basta vedere gli atleti che hanno partecipato alle Olimpiadi di Rio2016, questi si sono recati sul posto settimane prima dell’inizio dei giochi per potersi abituare al clima e alle strutture in cui poi hanno gareggiato.

 

caldo-heat-640x360

 

 

Un altro esempio lo possiamo vedere nel calcio: nei luoghi più caldi le partite hanno un ritmo più basso appunto perché il caldo fa si che gli atleti non riescano ad alzare la velocità di gioco in quanto le elevate temperature richiedono uno sforzo atletico maggiore.

Ovviamente anche se ci si allena nelle stesse condizioni e allo stesso orario, non è detto che la prestazione dell’atleta risulterà perfetta: infatti si potranno verificare degli imprevisti durante la competizione, e come sappiamo questi imprevisti non si possono prevedere in fase di preparazione.

Una cosa che possiamo raccomandare alle persone che vogliono incominciare a correre è quella di cercare di evitare gli orari più caldi della giornata: sudare di più non vuol dire dimagrire prima, la perdita di peso deve avvenire in maniera graduale e con una dieta giornaliera da integrare con l’attività fisica.

 

 

Inoltre correre sotto il sole è pericoloso se non si è allenati in quanto si potrà andare incontro ad insolazioni e disidratazione.

Letto 1069 volte
Potenza Meteo

Ultimi da Potenza Meteo